Letteratura e Narrativa

Inserito il 29 luglio, 2018 | da Andrea Camporese

0

Un Disco dei Platters di Guccini e Macchiavelli

image_pdf

Un Disco dei Platters Romanzo di un Maresciallo e di una Regina, scritto nel 1998 ed edito da Mondadori, è il secondo romanzo della saga del maresciallo Santovito scritto dall’affiatata coppia Guccini-Machiavelli.

Un Disco dei Platters:  la recensione

Alla fine degli Sessanta l’ormai ex-Maresciallo Santovito torna del suo paesino sull’Appennino Tosco-Emiliano, scenario (a distanza di quasi vent’anni) degli aventi narrati in Macaronì (1997, ed. Mondadori), primo romanzo di Guccini-Macchiavelli.

Preso com’è a fare i conti con i ricordi, con la memoria (che talvolta langue), con la ricostruzione di quei due decenni che lo hanno tenuto lontano dal suo paese tanto amato, si rende conto quasi a stento che il suo arrivo coincide con due eventi luttuosi: un ragazzo salta in aria mettendo il piede su una mina anti uomo, residuato della Seconda Guerra Mondiale, e un altro viene trovato annegato nel torrente Guelfa.

un disco dei platters pdf retro

Gli anni passano, ma le credenze popolari (tanto care a Guccini) son dure a morire, e così in paese inizia a diffondersi la voce che la Borda (sorta di spirito maligno che vive nella Guelfa), sia tornata a mietere il suo tributo di sangue. Santovito non vorrebbe farsi coinvolgere, già di per sé stremato dall’onda di ricordi, ma l’arrivo di una professoressa tanto carina quanto curiosa, un vecchio amico che risveglia ricordi dolorosi e la scomparsa del Romito del Castagno, lo strampalato vecchio custode delle rovine dell’Abbazia, convincono l’ex maresciallo che forse è giunto il momento di scendere in campo.

Un romanzo come solo Guccini sa scrivere, intriso di memoria della Seconda Guerra a raccontare quella provincia italiana credulona ma pacifica, tradizionalista ma aperta e sincera, fra un bicchiere di lambrusco e una fetta di salame. Fa venire nostalgia di un popolo che forse si è perso, anche se probabilmente il senso dei racconti di Guccini e Machiavelli è che, sotto sotto, quel popolo è sempre lì.

Un Disco dei Platters kindle

clicca sul bottone in basso se sei interessato al libro Un disco dei Platters in formato kindle

download kindle

Un Disco dei Platters libro

clicca sul bottone in basso se sei interessato al libro Un disco dei Platters in formato libro

download libro

Un Disco dei Platters pdf

clicca sul bottone in basso se sei interessato al libro Un disco dei Platters in pdf

download pdf
image_pdf
Condividi:
Un Disco dei Platters di Guccini e Macchiavelli Andrea Camporese

Recensione

Voto LibriPDF:

4.7


Tags: , , ,


Autore recensione

Andrea Camporese

Ingegnere nell'ambito dell'energia, fonti rinnovabili, recuperi energetici, efficienza, con la passione per la lettura.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑