Il Sangue dei Baroni di Matteo Strukul

Condividi:

Il Sangue dei Baroni (ed. Fanucci Editore, collana Time Crime, 2016), è l’ultima fatica letteraria di Matteo Strukul, prolifico romanziere padovano che ci aveva incantati tutti nel 2015 con il suo I Cavalieri del Nord (ed. Multiplayer) e in precedenza con la saga della bounty killer dai dred rossi, Mila Zago.

Il Sangue dei Baroni: la trama

Dopo gli ultimi due romanzi storici (I cavalieri del Nord e La Giostra dei Fiori Spezzati), Matteo Strukul si cimenta con il mondo moderno (ma sarà poi così moderno?) delle università italiane, dominate da lobby di potere in mano ai cosiddetti baroni, ovvero professori universitari plenipotenziari (in maniera più o meno legittima e legale), che impongono il bello e cattivo tempo agli atenei, gestendoli alla stregua di feudi medioevali.

il sangue dei baroni retro


Daniele Capovilla è un giovane precario alla facoltà di Giurisprudenza della Libera Università di Padova, che si vede soffiare un posto sicuro da ricercatore dalla figlia del Prof. De Marchi, barone universitario che muove le pedine (e i concorsi) con un unico scopo: accumulare sempre più potere. Capovilla però non ci sta e decide (forse inconsapevolmente) di incastrare De Marchi registrandone alcune spinose dichiarazioni, e passandole al di lui acerrimo rivale, il Prof. Zaramella. Il romanzo si svilupperà fra colpi di scena in perfetto stile pulp (come da tradizione Strukul), in un’atmosfera noir degna dei migliori Lansdale e Leonard.

Con Il Sangue dei Baroni, Strukul affronta forse un nuovo genere. Pur rimanendo nel seminato del noir, del pulp, del thriller (a lui decisamente congeniali), sviluppa un romanzo di fortissima denuncia verso un ambiente (quello universitario) che non lascia respiro all’iniziativa personale, ma soprattutto ai giovani, che faticano a farsi largo fra i tentacoli dei “soliti vecchi”.

Un sistema incancrenito, sclerotizzato nella sua anagrafica, ma che nessuno (politici in testa) hanno voglia (e forse tornaconto) di migliorare, rendendolo più dinamico e in linea con gli standard europei. Il risultato è un sistema quasi autoreferenziale, i cui effetti purtroppo si riflettono nella preparazione dei giovani al mondo del lavoro.

[alert type=”black”]Il sangue dei baroni Kindle[/alert]

libri pdf bottone

[alert type=”black”]Il sangue dei baroni Libro[/alert]

libri pdf bottone
Andrea Camporese
Latest posts by Andrea Camporese (see all)

Condividi:

Lascia un commento

Per continuare su libripdf.com devi disabilitare il tuo blocco di pubblicità