Società prigioni pdf

Pubblicato: 3 settembre, 2017 | by Andrea Camporese

0

Prigioni – Le Pene Collettive di Igor Sibaldi

Igor Sibaldi, prolifico scrittore di volumi di vario genere, firma il suo nuovo libro Prigioni: Le Pene Collettive (ed. Anima Edizioni, 2017), il cui mantra è “La mente, mente!”.

Prigioni – Le pene collettive: la trama

Non si tratta solo di un (forse infelice) gioco di parole, ma di una constatazione da cui l’autore parte per declinare la sua tesi. Il limite di ciò che chiamiamo mente sta proprio nel non rendersi conto di quando termina la nostra vera capacità analitica e inizia invece quella che si potrebbe definire “l’abitudine a pensarla come gli altri”; inizia quindi uno schema mentale che ci è stato in un qualche modo imposto e che ci condiziona, impedendoci spesso e volentieri di vedere le cose sono altre prospettive.

prigioni retro

Per citare l’autore stesso, tramite le parole “siamo costretti a pensare certe cose e a non pensarne altre, a limitare il nostro orizzonte in una direzione per svilupparli sono in alcune altre”. Ecco che allora le Prigioni mentali cui si riferisce Igor Sibaldi sono tante e sfaccettate, difficilmente identificabili e non governate da fantomatici poteri forti o signori delle prigioni, ma in maniera molto più semplice (e forse per questo terribile e sorprendente allo stesso tempo) si autoalimentano, si perpetrano nel tempo per inerzia, come alcune superstizioni o abitudini che sopravvivono nei secoli.

Certamente c’è chi sfrutta queste prigioni (che potrebbero trovare un sinonimo in “convenzioni sociali”), dispensando quotidianamente mediocrità e banalità, facendoci vedere il mondo solo da alcune prospettive, costringendoci a “volare basso”. In questo la televisione, internet e i social media sono mezzi potentissimi, che girono dopo giorno annullano la nostra capacità analitica e ci propongono un surrogato di realtà, uguale per tutti, dove sfumature e differenze vengono livellate. Una sorta di globalizzazione del pensiero comune.

Igor Sibaldi è scrittore, studioso di teologia e storia delle religioni. Tiene regolarmente conferenze e seminari in tutta Italia di mitologia, exegis e psicologia del profondo.

Condividi:
Prigioni – Le Pene Collettive di Igor Sibaldi Andrea Camporese

Recensione

Voto LibriPdf:

4


Voto Utenti:: 0 (0 voti)

Tags: , ,


La recensione è stata curata da:

Andrea Camporese

Ingegnere nell’ambito dell’energia, fonti rinnovabili, recuperi energetici, efficienza, con la passione per la lettura.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑