Il viaggio della strega bambina di Celia Rees

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 5 Marzo 2016

Il romanzo inizia con una nota: Allison Ellman ci informa di aver trovato questo diario-manoscritto cucito dentro una trapunta, e di riportarlo così com’è.

Il diario è di Mary, una ragazzina che racconta della sua avventura. Vissuta con la nonna, è costretta a scappare quando questa viene accusata e processata (e giustiziata) per stregoneria, (la prima annotazione è del 1659). Inizia così il suo viaggio (aiutata nella fuga da una donna misteriosa) a bordo di una nave con un gruppo di puritani, diretti verso l’America, per iniziare una nuova vita. Dopo 9 settimane di viaggio  la descrizione che fà delle provviste di cibo ci regala uno scorcio di quelle che erano le condizioni degli spostamenti all’epoca: “la carne viene fuori dai barili verde e puzzolente, l’avena è ammuffita e non si addensa, i piselli restano duri come pallini di fucile […] e le dure gallette della nave sono più scarafaggi che biscotto.”

Finalmente arrivano a Salem. Qui Mary vive con la sua compagna di viaggio, Martha, che l’ha accolta sotto la sua ala protettrice, ma  presto inizia a profilarsi quello che sarà il periodo storico tra i peggiori della storia del mondo: la caccia alle streghe.Mary infatti non è una bambina come le altre, non le piace stare in casa a ricamare come “sarebbe opportuno”, a lei piace girare libera per i boschi, a raccogliere erbe e piante per il suo amico farmacista e catalogarle per lui in un libro illustrato.  E già questo è visto con sospetto. Una serie di altre coincidenze, aggiunte alla cattiveria di tre ragazze che dapprima le chiedono di fare una stregoneria per loro, per conoscere il futuro marito, e quando vedono rifiutata questa assurda richiesta, non solo cercano di fare da sole, ma vistosi scoperte accusano Mary di essere una strega e di essere state possedute da una sua magia, costringono la povera ragazza a fuggire di nuovo.

Per fortuna già alle prime avvisaglie di quello che sarebbe successo aveva provveduto a nascondere il suo diario nella trapunta che stava cucendo, affidata poi a Martha.

Di lei non si sa più nulla, e qui una nota conclusiva di Allison Ellman chiede a chiunque avesse notizie di contattarla ad un (fittizio) indirizzo e-mail.

Libro molto bello, scritto bene e che ti fà vivere il terrore che l’ignoranza e la superstizione di un’epoca buia potevano provocare per una sola parola o gesto visti in modo sbagliato, o dalla persona sbagliata, dato che la maggior parte delle “streghe” uccise erano accusate per gelosia o vendetta.
[alert type=”black”]Il viaggio della strega bambina Kindle[/alert]

libri pdf bottone

[alert type=”black”]Il viaggio della strega bambina Libro[/alert]

libri pdf bottone
Nunzia Senatore
Latest posts by Nunzia Senatore (see all)

Condividi:

Lascia un commento

Per continuare su libripdf.com devi disabilitare il tuo blocco di pubblicità