L’assassino di George Simenon

L’Assassino è il romanzo giovanile di Georges Simenon edito nel 1937 e pubblicato in Italia nel 2011 da Adelphi. Il romanzo di 153 pagine è ambientato a Sneek, sorniona e pettegola città della Frisia Olandese; proprio qui abita Hans Kuperus, stimatissimo e rispettabilissimo dottore 47enne, dalla vita precisa e ordinata, che vive seguendo la strada … Leggi tutto

Braccialetti rossi. Il mondo giallo

“Noi ragazzi malati di cancro avevamo stretto un patto: ci saremmo divisi la vita di quelli che non ce l’avrebbero fatta. Un patto indimenticabile, una missione. Comunque sarebbe andata avremmo continuato a vivere attraverso gli altri. […] quindi a scrivere questo libro siamo in 4,7 persone: io più 3,7 persone.” A parlare è Albert Espinoza: … Leggi tutto

Fine del gioco – Julio Cortàzar

“Chi non legge Cortàzar è spacciato. Non leggerlo è una malattia molto seria e invisibile, che col tempo può avere conseguenze terribili”. Pablo Neruda Nato a Bruxelles nel 1914 da genitori argentini e morto a Parigi nel 1984, Julio Cortàzar è considerato uno dei maggiori autori di lingua spagnola del XX secolo. Grazie al suo … Leggi tutto

Amelie Nothomb: L’entrata di Cristo a Bruxelles

Ci sono casi in cui la compagnia di se stessi è talmente tossica che qualsiasi altra cosa è meglio. Salvador, il giovane e irrequieto protagonista di questo racconto, lo sa bene. L’entrata di Cristo a Bruxelles prima ancora di essere il titolo di questo racconto fu il nome dell’emblematico quadro dipinto dal pittore belga James … Leggi tutto

La distruzione di Kreshev, Isaac Singer

“Nessun uomo commette peccato, se non è entrato in lui uno spirito di demenza” (Sot. 3°) Chi conosce Isaac Singer sa quale posto d’onore occupano demoni e spiriti maligni in molte delle sue novelle; ed anche ne“la distruzione di Kreshev”, emblema dell’intera opera Singeriana, lo zampino del diavoletto c’è, ben più temibile e orribile di … Leggi tutto

The Help di Kathryn Stockett

Stati Uniti d’America, prima metà degli anni ’60: il “black power” e gli altri movimenti per l’uguaglianza razziale iniziano a farsi sentire nella società civile. Eventi traumatici scuotono le coscienze: l’uccisione del presidente in carica John F. Kennedy per mano di un bianco segregazionista; la grande marcia su Washington (28 agosto 1963) nella quale il … Leggi tutto

Vuoi scaricare libri gratis?

X