La proposta di un gentiluomo di Julia Quinn serie Bridgerton volume 3

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 17 Novembre 2022

La proposta di un gentiluomo è un libro scritto da Julia Quinn, edito da Mondadori e pubblicato giorno 1 settembre del 2020. Si tratta della Serie Bridgerton volume 3 ed è composto da 395 pagine.

Nel terzo volume della saga della famiglia Bridgerton abbiamo come protagonista Benedict, il secondogenito, finora apparso solo ai margini della storia. Si Parla dell’amore a prima vista che colpisce come un fulmine, ed è quello che succede a Benedict Bridgerton quando in un ballo in maschera danzerà con una dama sconosciuta dall’abito color argento e dal sorriso radioso, che lo colpirà al cuore. Ma mentre Benedict è cerca di capire quale volto si nasconde dietro quella maschera, la fanciulla allo scoccare della mezzanotte si dissolve come in un incantesimo, lasciando Benedict con una domanda senza risposta: quale volto si cela dietro la maschera?

La proposta di un gentiluomo: la recensione

la proposta di un gentiluomo pdf copertinaIl romanzo ruota attorno alla storia del secondogenito Benedict, un uomo affascinante e magnetico considerato da tutti il numero due dei Bridgerton e molto ambito dalle donne. È tempo anche per lui di trovare moglie, soprattutto dopo le insistenze della madre Violet, figura molto presente nella serie, che vuole accasare i suoi figli. Benedict, però non assomiglia ai suoi fratelli. Ama la pittura, la tranquillità della campagna, ha poco a che fare con le serate di gala. Nonostante non possa offrire alcun titolo alla sua futura sposa, il giovane può comunque contare sul patrimonio familiare per assicurare una vita agiata a chiunque si leghi a lui. Per questo le pretendenti non gli mancano, ma finora nessuna ha suscitato il suo interesse.

Di carattere meno espansivo rispetto a suo fratello maggiore, si fa notare, oltre che per il suo bell’aspetto, comune a tutti i Bridgerton, per la sua compostezza. Parrebbe quasi indifferente al fascino femminile, ma la verità è che non ha ancora incontrato la ragazza che gli farà battere il cuore. A stravolgere la sua vita arriva una bellissima dama sconosciuta con cui balla ad una festa in maschera.

Sophie Beckett discende da una nobilissima famiglia, ma la vita per lei non è stata affatto facile. Figlia illegittima del conte di Penwood è stata sempre trattata come una domestica, soprattutto dopo la morte del padre, che la lasciò sola con la matrigna e le sorellastre. Per Sophie non esisteva ne feste, ne coccole e non viveva negli agi come si sarebbe dovuto convenire ad una dama che discendeva da una famiglia nobile. Un giorno Lady Bridgerton indice un ballo in maschera cosi Sophie decide di partecipare proprio perché la maschera le permette di non essere conosciuta. Entrando nella sala Benedict viene attratto subito dal lei. Si chiede. Chi sarà mai questa bellissima ragazza misteriosa dal sorriso raggiante? L’abito color argento, la maschera, il ballo a Sophie sembra tutto un sogno. Benedict la invita a ballare, ma nonostante il bel portamento Sophie non sa ballare, cosa del tutto insolita per le frequentatrici dei salotti per bene. Questo strano particolare coinvolge ancor di più Benedict che prendendola tra le sue braccia le insegna a ballare, e tra un passo e l’altro, li travolge un bacio appassionato.

Arriva la mezzanotte e lei scapperà via come Cenerentola lasciandolo in preda allo sconforto più totale. Come farà a ritrovarla ora? Essendo un ballo in maschera quello che li ha fatti incontrare non conosce neanche bene il suo viso. L’unica cosa che gli è rimasto di lei è un guanto che sa di muffa, dove però sono indicate delle iniziali e uno stemma. Forse tutte le sue speranze di ritrovarla non sono perdute.

Intanto la bella Sophie è riuscita per un pelo a rientrare in casa prima della sua matrigna e delle sue sorellastre. Quella sera, oltre alle luci, allo sfarzo e alla musica, aveva avuto il privilegio di incontrare anche il suo principe azzurro. Ben presto, però, la sua scappatella viene scoperta dalla matrigna che la caccia via. Senza salutare nessuno raduna le poche cose che ha ed esce da quella che ha sempre considerato casa sua.

A questo punto l’autrice fa un salto avanti proiettando il romanzo due anni dopo. Come un replay ritroviamo ancora Benedict all’ennesima festa. È ancora scapolo, ma ormai ha quasi perso la speranza di rincontrare la ragazza misteriosa. A quella festa ci sarà pure Sophie, nei panni della cameriera però, che, poiché le attenzioni del figlio maggiore dei suoi datori di lavoro si stanno facendo troppo pesanti, decide di lasciare la casa senza avvertire. È sta proprio scappando quando il ragazzo in questione, in compagnia di un gruppo di amici, la intercetta è decide di “divertirsi” con lei. A scombussolare i loro piani interviene Benedict che, accortosi di quel che accade, rimette a posto i bollenti spiriti dei ragazzi e si porta via Sophie. Benedict non sopporta chi si approfitta dei più deboli: chiederà a sua madre di assumere quella ragazza, c’è sempre bisogno di una cameriera in più. Sophie, per essere una cameriera è proprio ben istruita tanto da venire notata pure da Violet. In casa Bridgerton Sophie scopre un’atmosfera ben diversa da quella delle altre case dove era stata a servizio. Qui regna l’armonia, il rispetto per tutti, anche per lei che è alle loro dipendenze.

Riuscirà Benedict a capire che sotto quelle vesti misere si nasconde la sua bella dama misteriosa? Sarà capace di guardare con gli occhi del cuore Sophie e riconoscerla? E soprattutto cosa farà nel caso la verità venisse a galla? Lui è un nobile, non può sposare una cameriera.

La proposta di un gentiluomo. Julia Quinn in questo terzo volume mette in evidenza come i domestici dei Bridgerton, vengono visti come appendici della famiglia, i padroni di casa a loro sono affezionati ed hanno rispetto e attenzione.

Come nella favola di cenerentola, anche nel romanzo si accomunano aspetti simili. Troviamo la matrigna e sorellastre, sgradevoli angherie perpetuate da queste ultime nel corso degli anni, un ruolo da cameriera personale, forse peggio di una sguattera, e un ballo in maschera – senza incantesimi né magia – che la fa sognare e le apre le porte ad un futuro pieno di amore, con il suo bel principe Benedict.

Una storia piacevole, divertente e ricca di imprevisti, dai costumi tipici di quel tempo. L’atmosfera che la scrittrice riesce a descrivere così bene attraverso la bellezza di scenari incantati, palazzi sontuosi, giardini inglese verdeggianti ci permette di rendere la storia reale ai nostri occhi. Ed in mezzo a questa realtà magica ci accompagna per mano ad assistere alla nascita di un profondo e intenso amore. Anche questo terzo volume sarà trasmesso su Netflix.

La proposta di un gentiluomo libro

Clicca sul pulsante in basso se sei interessato al libro La proposta di un gentiluomo in versione copertina

download libro

La proposta di un gentiluomo kindle

Clicca sul pulsante in basso se sei interessato al libro La proposta di un gentiluomo in versione kindle

download kindle

Accedi alla libreria

Clicca sul pulsante in basso per accedere a tutta la libreria e leggere oltre 1 milione di libri gratis per 30 giorni

libri pdf bottone

Audiolibri Gratis

Clicca sul pulsante in basso per accedere a tutta la libreria audiolibri e ascoltare oltre 1 milione di libri gratis per 30 giorni

libri pdf bottone
Il Libraio PDF

Condividi:

Lascia un commento

Per continuare su libripdf.com devi disabilitare il tuo blocco di pubblicità