Salute la dieta della longevita

Inserito il 22 Marzo, 2017 | da Nunzia Senatore

0

La dieta della longevità di Valter Longo

image_pdf

La dieta della longevità: dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la DIETA MIMA -DIGIUNO  per vivere sani fino a 110 anni. Titolo e sottotitolo dell’opera divulgativa di Valter Longo, i cui proventi andranno tutti alla ricerca. Opera in cui lo scienziato ci insegna che il segreto per vivere a lungo  è l’alimentazione corretta.

La dieta della longevità: la trama

La trama: A 16 anni sono andato negli Stati Uniti per cercare fama e  fortuna come chitarrista rock, ritrovandomi invece a studiare una delle materie più affascinanti, quella dell’invecchiamento e della longevità […] Questo viaggio mi ha condotto in giro per il mondo […] per riportarmi infine, sorprendentemente, a casa, al piccolo paese d’origine dei miei genitori, che vanta una delle più alte percentuali di centenari al mondo. Ora sto studiando la dieta dei centenari italiani […]”

la dieta della longevita retro

Valter  Longo, italiano di Genova, dopo la laurea all’Università del North Texas e il dottorato di ricerca in Biochimica all’Ucla di Los Angeles, è oggi Professore di Biogerontologia e direttore dell’Istituto sulla longevità alla Davis School of Gerontology di Los Angeles nonchè direttore  del programma di Oncologia e longevità all’ IFOM a Milano. Una vita spesa alla ricerca dell’alimentazione perfetta per contrastare e combattere alcune malattie, oltre che l’invecchiamento. In quest’opera, quindi, l’autore ci mette a conoscenza di alcune delle sue scoperte , raccomandandoci uno stile di vita e un’ abbozzo di dieta basati sui suoi studi. Dieta che comporta alcuni periodi di restrizione calorica (mima-digiuno) di 5 giorni l’uno, il cui scopo è “una rigenerazione del sistema immunitario, che dopo essere stato impietosamente affamato – e distrutto per ben un terzo- verrebbe ricostituito, in meglio, una volta ripreso a mangiare.”

Digiuno da tenersi “sotto controllo medico, in quanto non tutti sono in condizioni di salute sufficientemente buone da digiunare per 5 giorni e le ripercussioni possono essere gravi per chi lo fa in modo improprio.”

Insomma, a parte l’autorevolezza di Longo, trovo sia l’ennesimo libro che vuole insegnarci a mangiare bene, con la differenza che questo non ha lo scopo di farci dimagrire bensì di vivere meglio e a lungo, posto che si abbia abbastanza forza di volontà da sopportare le varie (troppe?) restrizioni e la possibilità, durante il quasi digiuno , di potersene stare a casa a riposo per 5 giorni più quelli necessari per riprendersi.

download pdf
image_pdf
Condividi:
La dieta della longevità di Valter Longo Nunzia Senatore

Recensione

Voto LibriPDF:

2.2


User Rating: 0 (0 votes)

Tags: , , , , ,


Autore recensione

diplomata in Grafica Pubblicitaria e fotografia, vivo da qualche anno a Reggio Emilia. Amo leggere, scrivere,cucinare. E adoro gli animali, i miei cani sono puro amore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑