La dieta del dottor Mozzi di Pietro Mozzi

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 23 Giugno 2018

Da qualche anno si è aggiunto al filone della letteratura salutista il libro La dieta del dottor Mozzi. Gruppi sanguigni e combinazioni alimentari.

La dieta del dottor Mozzi: la trama

Ecco uno stralcio delle idee del “medico secondo natura“, come si definisce Mozzi: “La salute dipende da ciò che mangiamo. Sia per non ammalarsi sia per guarire bisogna adottare un’alimentazione in base al gruppo sanguigno – 0, A, B, AB – che ha deciso per noi fin dalla nascita quali sono gli alimenti consentiti e quelli vietati. Essere sani significa star bene senza far ricorso a farmaci e avendo le analisi ematochimiche in ordine. Il latte e i suoi derivati sono veleni per tutti, quindi da evitarsi tassativamente»

la dieta del dottor mozzi retro


Nel  libro, dopo un breve accenno alla sua vita e al suo sviluppo formativo e professionale, descrive per ogni gruppo sanguigno quali cibi assumere perchè fanno bene, quali evitare perchè dannosi e quali ritenuti neutri; come cucinarli e come abbinarli.

Vi è inoltre una parte  che spiega metodi di lavorazione e provenienza di zuccheri e dolcificanti vari che si trovano in commercio e un accenno alla dannosità dei cibi precotti e preconfezionati.

Come per ogni dieta c’è una parte di popolazione che grida al miracolo, asserendo di essere guarita da malanni vari, e una parte formata da detrattori che affermano l’inutilità e la mancata base scientifica delle affermazioni dell dottore.

In effetti è da ricordare che Mozzi di Dottore ha solo il titolo, essendosi laureato ma non avendo mai esercitato, e alla domanda del perchè egli ha risposto: “Detesto il camice bianco e gli ospedali: odorano di malattia e di morte, non di salute e di vita.” Infatti vive quasi in un eremo.

E, sempre nella stessa intervista, in risposta all’osservazione che non vi è una base scientifica a sostegno delle  sue affermazioni, egli stesso dice: “Infatti è statistica, frutto di 40 anni di osservazioni.”

Che dire, io non mi fiderei di uno che come snack a metà mattina consiglia “cubetti di carne masticati come se fossero chewing gum” e che è convinto che “l’islam dilaga perchè si ciba di carni ovine”

download kindle

download libro

Nunzia Senatore
Latest posts by Nunzia Senatore (see all)

Condividi:

Lascia un commento

Vuoi leggere e scaricare libri gratis?

X