Fantasy

Pubblicato: 23 novembre, 2017 | by Andrea Camporese

2

Harry Potter e il Calice di Fuoco di J.K.Rowling

Nel 2000, in rapida successione con gli altri tre capitoli (uno all’anno), la Rowling firma il quarto capitolo di una delle saghe più seguite e amate di sempre: Harry Potter e il Calice di Fuoco (edito in Italia da Adriano Salani Editore nel 2001).

Harry Potter e il Calice di Fuoco: la trama

Il maghetto dagli occhiali rotondi è ormai arrivato al quarto anno alla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, e questo sarà un anno piuttosto impegnativo dato che la scuola ospiterà il prestigioso Torneo Tremaghi. Il Torneo vedrà coinvolte alcune delle più famose scuole di magia: oltre a Hogwarts (a rappresentare l’Inghilterra), vi parteciperanno infatti la scuola Durmstrang (Bulgaria) e la scuola Beauxbatons (Francia).

harry potter e il calice di fuoco retro

Gli allievi delle scuole alloggeranno a Hogwarts per tutta la durata del Torneo, e questo ovviamente porterà non poco scompiglio fra gli studenti (e i loro cuori). La cosa veramente sconvolgente, tuttavia, è che oltre a un rappresentante per ciascuna scuola, anche il nome di Harry Potter salta fuori dal Calice di Fuoco, fatto questo che, nonostante la stranezza e la giovane età, gli impone di dover partecipare al mortale torneo.

Naturalmente nessuno (a cominciare da Silente) prende sotto gamba la cosa, anche se l’improvvisa notorietà porterà a Harry Potter non poca invidia da parte degli altri studenti, convinti che sia stato lui stesso a mettere il proprio nome nel Calice di Fuoco. Indipendentemente dalla verità, il momento più terribile del romanzo resta la morte di Cedric Diggory; durante la terza prova del Torneo Tremaghi (quella del Labirinto) il giovane segue infatti Harry attraverso un Passaporta, che li porta al cospetto di Lord Voldemort e dei suoi fedeli Mangiamorte. L’unico che potrebbe testimoniare direttamente il ritorno del Signore Oscuro, muore quindi fra atroci sofferenze, e questo rende ancora più isolato Harry (e i suoi amici), al punto che in molti sospettano che l’assassino di Cedric sia Harry stesso.

La nota particolarmente interessante di questo capitolo della saga di Harry Potter, è che la Rowling tesse, parallelamente alle vicende del Torneo Tremaghi, la storia più generale: tanto più la presenza di Lord Voldemort si rende evidente, tanto più il Ministero della Magia scoraggia chiunque voglia fare qualche cosa, al punto di negare in maniera palese ed evidente qualsiasi legame fra l’Oscuro Signore e gli avvenimenti che continuano a manifestarsi.

Condividi:
Harry Potter e il Calice di Fuoco di J.K.Rowling Andrea Camporese

Recensione

Voto LibriPdf:

5


Voto Utenti:: 0 (0 voti)

Tags: , ,


La recensione è stata curata da:

Andrea Camporese

Ingegnere nell’ambito dell’energia, fonti rinnovabili, recuperi energetici, efficienza, con la passione per la lettura.



2 Responses to Harry Potter e il Calice di Fuoco di J.K.Rowling

  1. Marco says:

    Finalmente quello che cercavo! Libri di tutti i tipi e per tutti i gusti. Soprattutto la saga di Harry Potter, la mia preferita.

  2. Matteo says:

    Un libro veramente fantastico! Consigliato a tutti coloro che amano la saga di Harry Potter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑