Letteratura e Narrativa

Inserito il 1 febbraio, 2018 | da Lara Zavatteri

0

300 Guerrieri di Andrea Frediani

300 guerrieri, la battaglia delle Termopili (questo il titolo completo del libro) di Andrea Frediani racconta uno dei fatti storici più conosciuti dell’antichità, soprattutto per l’eroismo con cui un pugno di uomini, soli, decise di opporsi nonostante tutto alla tirannia.

300 Guerrieri, la battaglia delle Termopili: la trama

Alle Termopili non morirono tutti i 300 spartani che, al seguito di re Leonida, erano giunti fin lì per difendere Sparta e la Grecia-si uniranno a loro, poi, anche altri popoli, come gli ateniesi-ma ne sopravvisse uno, Aristodemo.

È proprio Aristodemo, che prima delle Termopili era considerato un uomo dalla rara bellezza e che ora invece trascina la sua esistenza e si sente brutto egli stesso, il protagonista, ciò che accade infatti viene visto attraverso i suoi occhi. Aristodemo ancor prima delle Termopili non sopporta re Leonida, secondo lui un uomo indegno di salire al trono e continuerà a disprezzarlo a lungo, sebbene sia l’amante di sua moglie, la bellissima regina di Sparta, Gorgo.

300 guerrieri

Aristodemo si unisce ai 300 uomini che dovranno cercare di attirare in un tranello, per l’appunto lo stretto corridoio delle Termopili, l’esercito immenso del re persiano Serse, un re che si crede un dio, che ha già piegato al suo volere mezza Grecia e che ora ha messo gli occhi su Sparta. Aristodemo è uno spartano che disprezza anche le leggi di Sparta, anche se, come tutti, ha dovuto rispettarle e piegarsi ad esse fin dall’addestramento, durissimo, quando era ancora un bambino.

Nonostante questo Aristodemo parte per la battaglia e in “300 guerrieri” lo seguiamo in tutte le fasi, anche intuendo che re Leonida, all’oscuro dell’odio che Aristodemo cova verso di lui, inconsapevolmente decide di affidargli i compiti più delicati, di metterlo sotto la sua ala protettrice. Insomma quel nemico che era Leonida si comporta come qualcuno di giusto e buono nei confronti di Aristodemo, anche se questi non lo merita.

300 Guerrieri racconta la partenza da Sparta, i primi scontri anche con gli “Immortali”, guerrieri di Serse, il tentativo delle Termopili e la sconfitta di Leonida, che manderà proprio Aristodemo a Sparta, lui, ferito ad un occhio, lui che dovrà raccontare cos’è accaduto subendo il disprezzo di tutti i suoi concittadini per essere sopravvissuto. Solo alla fine Aristodemo capirà la grandezza dell’opera di Leonida e, con una nuova, decisiva battaglia contro Serse, potrà riscattare il suo onore perduto.

Da leggere se avete visto il film “300” dove re Leonida era l’attore Gerald Butler ma anche se non l’avete mai visto, per capire come un manipolo di uomini fu sconfitto in battaglia, ma riuscì a morire a testa alta di fronte a un nemico spietato che, alla fine, sarà sconfitto a sua volta.

download kindledownload libro

Condividi:
300 Guerrieri di Andrea Frediani Lara Zavatteri

Recensione

Voto LibriPDF:

5


Tags: , ,


Autore recensione

Lara Zavatteri

Sono una ragazza trentina, giornalista pubblicista, blogger e scrittrice



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑