Un uomo di poche parole. Storia di Lorenzo, che salvò Primo di Carlo Greppi

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 10 Maggio 2024

Un uomo di poche parole. Storia di Lorenzo, che salvò Primo di Carlo Greppi è un libro edito quest’anno da Laterza. Ha 328 pagine, nei formati cartaceo oppure ebook.

Un uomo di poche parole: la recensione

un uomo di poche parole pdf copertina


Lorenzo Perrone era un muratore piemontese, un uomo che in vari modi probabilmente salvò Primo Levi dalla morte ad Auschwitz. Lo si racconta in questo libro “Un uomo di poche parole. Storia di Lorenzo che salvò Primo” di Carlo Greppi, anche se lo stesso Primo Levi parla di lui in Se questo è un uomo ed in altri suoi libri. Lorenzo era un privato cittadino, libero e non un prigioniero.

Mentre Primo Levi era rinchiuso dal filo spinato del campo di Auschwitz III Monowitz, Lorenzo lo vede un giorno mentre sta tirando su un muro. Lo vede e da allora, gli parla, anche se Primo l’ha avvertito che parlare per lui è sicuramente pericoloso, ma a Lorenzo pare non importare. Nasce un’amicizia, divisa dal filo spinato, che permetterà a Primo Levi, probabilmente, di sopravvivere.

Da un lato materialmente, grazie alla zuppa che Lorenzo gli procurava e che Primo poteva mangiare, in quel contesto, dove ai proginieri quasi da mangiare non ne davano, dove nel campo si sopravviveva a stento, dove si era affamati sempre. Ma, come disse lo stesso Levi, non solo per questo aiuto lui resistette: fu soprattutto il fatto di poter parlare, di vedere di nuovo la bontà in qualcuno a fargli capire che “era ancora un uomo”, che non tutti erano come i nazisti, che fuori c’era ancora gente perbene.

Un uomo di poche parole. Storia di Lorenzo che salvò Primo di Carlo Greppi ripercorre la storia di Lorenzo, nato a Fossano nel borgo dei muratori e dei pescatori, un umile muratore che ha lavorato fin da quando era bambino, che si sposta continuamente per lavoro, che sarà anche di poche parole ma che per sei mesi ha aiutato Primo e ne è diventato amico.

Un uomo abituato a lavorare sodo, a non perdersi in chiacchiere, a fare, che non si tira indietro per aiutare quel prigioniero ormai pelle e ossa, che gli porta da mangiare, che gli fa compagnia. Sempre rischiando tutto, di finire anche lui al campo, di morire. Eppure Lorenzo Perrone ha fatto tutto questo, rischiando sempre la vita.

Un uomo di poche parole. Storia di Lorenzo che salvò Primo di Carlo Greppi permette di conoscere Lorenzo, un uomo povero, umile e al contempo straordinario, buono, ed un’amicizia che durò fino alla morte di Lorenzo nel 1952. Una storia ed una persona incredibili che meritavano di essere raccontate.


Ricevi libri gratis e sconti esclusivi in email
Abbiamo rilevato qualche problema
Complimenti e buona lettura!
Giovanni
Latest posts by Giovanni (see all)

Condividi:

Lascia un commento

Vuoi scaricare libri gratis?

X