Nativi Americani. Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti di Raffaella Milandri

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 18 Maggio 2024

Nativi Americani. Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti di Raffaella Milandri, edito Mauna Kea Edizioni e pubblicato l’1 Ottobre del 2021. Composto da 416 pagine.

Nativi Americani. Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti, si rivela la prima guida in assoluto che offre una visuale completa e aggiornata sulle vaste culture delle innumerevoli tribù di Nativi Americani degli Stati Uniti, insieme a Alaska e a Hawaii. Un’opera che mira anche ad aiutare le economie delle Nazioni Indiane attraverso il turismo. Un volume da consultare per conoscere affondo la realtà delle tribù e delle riserve, che si dividono stato per stato e che sono organizzate per tipologia. Il testo spalanca le porte verso un universo basato su informazioni storiche, sulle leggi, soffermandosi sulle boarding school, sui musei dedicati agli Indiani D’America, sui powwow, sulle associazioni native.

Nativi Americani. Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti: la recensione

nativi americani pdf copertina


Il libro, si presenta come una guida indispensabile, per chi decide di informarsi, studiare, ma soprattutto per chi vuole organizzare un viaggio. Uno studio ben dettagliato, e scrupolosamente eseguito ci fa conoscere le complesse Tribù e le vastissime Riserve Indiane degli Stati Uniti, partendo dalla loro storia, le loro leggi, culture, credenze, ma anche i musei riservati agli Indiani D’America.
Se conosciamo i retroscena drammatici della storia che ancora oggi vede coinvolti bianchi ed indiani, riusciremo a comprendere gli schieramenti diversi di alcune tribù riguardo il fenomeno del turismo, considerato per una parte fonte di reddito, ma per alcune tribù ritenuto una minaccia all’integrità delle comunità indiane, che si traduce alla semplice curiosità.

Le Riserve Indiane hanno una giurisdizione tribale, ogni stato procede in modo autonomo riguardo l’applicazione della legge, bisogna osservare i regolamenti tribali, rispettandone i funzionari.
Di Nativi Americani presenti negli Stati Uniti, nell’ultimo censimento del 2020 se ne contano oltre nove milioni. Sono presenti centinaia di tribù e riserve, di diverse tipologie, pur se la maggioranza di loro vive in aree metropolitane, al di fuori delle riserve: gli Urban Indians, studiano, lavorano, cercano di proteggere la loro cultura e le loro usanze.
Il turismo presente, nelle Riserve Indiane gioca a favore contrastando un forte flusso di disoccupazione; grazie alla presenza di: campeggi, bed & breakfast, motel, resort, ranch ed accampamenti caratteristici con Tepee o altre dimore della tradizione nativa. Esistono ristoranti, scuole, uffici postali e stazioni di servizio, anche se poche e distanti tra loro, servizi sanitari, ospedali e cliniche che godono di sovvenzioni federali, ma le cure non d’emergenza sono solo per i membri tribali.

Per gli acquisti di oggetti d’artigianato esistono i Trading Post, oppure mostre, mercatini e feste, nonché i raduni indiani, i Pow wow.
Oggi il rinascimento dei Nativi si esprime culturalmente, con celebrazioni della vita, durante i Powwow, raduni tribali di danze e d’artigianato.
Il Powwow non é una fiera del folclore, ma è un raduno aperto anche ai non indiani, con danze e canti e suoni di tamburo durante il quale ci sono regole da rispettare, come: il divieto del consumo d’alcolici, il fotografare senza permesso, e l’invito ad indossare un abbigliamento casual sobrio. È un incontro tra popoli di regioni lontane, un’occasione per i Nativi di affermare la propria identità etnica e culturale, con il patrimonio dei propri valori. Non è uno spettacolo al quale applaudire.

Fra le tante associazione nate, troviamo AIANTA, no-profit, composta da tribù di nativi americani e da imprese tribali nate nel 1999 per promuovere il turismo nelle terre degli Indiani d’America. L’Associazione è composta da tribù di sei regioni: Eastern, Plains, Midwest, Southwest, Pacific e Alaska.
Lo scopo, è quello di rappresentare i nativi e supportare lo sviluppo turistico per i suoi membri, fornire assistenza tecnica alle tribù nella creazione di infrastrutture, formare ed educare le tribù, i loro membri e le organizzazioni tribali.

Nativi Americani. Guida alle Tribù e Riserve Indiane degli Stati Uniti, è il risultato di 13 anni di studi, ricerche, raccolte di informazioni sulla storicità dei Nativi Americani, sulle varie Tribù, le immense riserve Indiane, ancora oggi non tutte riscattate e restituite ai vari popoli. Uno strumento da leggere e consultare, che si rivela utile per chi vuole studiare da vicino le tribù, formarsi per sapere tutto ciò che è necessario per apprezzare la loro cultura, ma soprattutto per chi decide di visitare da turista questi meravigliosi scenari immersi nella natura. Una guida turistica, fatta anche di consigli utili, ad esempio: come comportarsi per rispettare ed apprezzare a pieno gli aspetti unici che rendono particolare e speciale le Nazioni Indiane con le loro Riserve.

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento

Vuoi leggere e scaricare libri gratis?

X