Società

Pubblicato: 4 dicembre, 2016 | by Lara Zavatteri

La paranza dei bambini di Roberto Saviano

Dopo il successo di Gomorra lo scrittore Roberto Saviano torna con il libro La paranza dei bambini dove racconta il mondo della camorra vista e vissuta attraverso gli occhi di bambini e ragazzi.

La Paranza dei Bambini: la trama

I protagonisti de La paranza dei bambini sono dieci ragazzini a Napoli, dieci giovani vite che non hanno paura di nulla e non credono in nulla, vissuti praticamente da sempre tra violenza e un potere che credono sia lecito ottenere ad ogni costo e con ogni mezzo. Dieci ragazzi che portano il nome della propria fidanzatina sulla pelle, che girano in motorino e che hanno pure dei soprannomi che ricordano i cartoni animati-Dragonball-o biscotti per i più piccoli-Plasmon- e altri che richiamano l’infanzia, la spensieratezza, il gioco, tutte cose che però, in realtà, non hanno mai fatto parte dell’esistenza di questi giovani.

la paranza dei bambini retro

Cresciuti a pane e violenza, non temono nulla, né di finire in carcere e nemmeno di morire, convinti di non avere un domani cui aspirare, per questo sono convinti di poter ottenere tutto, di arrivare al potere con ogni mezzo possibile, anche diventando dei piccoli camorristi che, però, nonostante l’età, non hanno nessuno scrupolo morale.

Lo scrittore Roberto Saviano racconta in questo libro la nascita di una “paranza” ovvero un gruppo legato alla camorra con un capo giovane, Nicolas Fiorillo. I ragazzi imboccano la strada della violenza “imparando” un po’ alla volta a superare indecisioni e paure, a sparare sempre con precisione, basta mirare alle antenne, ma anche a spaventare la gente mentre si sfreccia a tutta velocità su un motorino tra i vicoli di Napoli.

Un’ascesa che vedrà questa paranza farsi grande e sempre più potente rispetto ad altri gruppi simili, fino a guadagnarsi il rispetto e stringere alleanze con i vecchi boss che forse vedono in queste nuove realtà giovanili, disposte a tutto, il futuro della Camorra. Ma i ragazzi si rendono conto di essere ingannati da questa vita, oppure no? Oppure abboccano, come fanno i pesci con le barche dette per l’appunto paranza che li ingannano con l’ausilio della luce, prima di arpionarli e tirarli in secca? Chi sono poi coloro ingannati dalla paranza?

Ne La paranza dei bambini da un lato i ragazzini che fanno parte del gruppo, che credono che una vita fatta di delinquenza sia l’unica via percorribile, dall’altra coloro che vengono scelti per essere uccisi, chi viene assassinato perché “pescato” dalla paranza.

Un romanzo che dopo Gomorra esplora la criminalità attraverso gli occhi e le azioni dei più giovani, convinti delle scelte che fanno, scaltri e arroganti, malvagi e fieri delle azioni che compiono per la paranza di cui fanno parte, ma anche ragazzini ingannati dalla vita che hanno visto fin da quando sono nati, che non hanno mai avuto al possibilità di vedere il mondo in modo diverso, dove la violenza non è l’unico modo di sopravvivere e dove oltre alla luce fasulla della paranza ne esiste una vera, fatta di sogni, speranze e, magari, innocenza.

Condividi:
La paranza dei bambini di Roberto Saviano Lara Zavatteri

Recensione

Voto LibriPdf:

5


Voto Utenti:: 0 (0 voti)

Tags: ,


La recensione è stata curata da:

Lara Zavatteri

Sono una ragazza trentina, giornalista pubblicista, blogger e scrittrice



Back to Top ↑
  • Libri PDF Gratis

    Libri PDF Gratis

    nella nostra biblioteca sono presenti oltre 530 libri in pdf.

  • Pubblicità

  • Libri Pdf Newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter. Ogni mese news, offerte e le recensioni dei best seller:
  • FanPage

  • Pubblicità

  • G+

  • Twitter