Gli anni della seta. Il destino di una famiglia di Ulrike Renk

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 22 Maggio 2024

Gli anni della seta. Il destino di una famiglia di Ulrike Renk è un libro pubblicato quest’anno da TRE60 nella collana NarrativaTRE60. Ha 400 pagine, disponibile cartaceo o ebook.

Gli anni della seta: recensione

gli anni della seta pdf copertina


Gli anni della seta. Il destino di una famiglia di Ulrike Renk inizia nel 1926, quando la famiglia di Ruth vive felice in una cittadina della Renania. I genitori, Martha e Karl, hanno faticato non poco per trovare un alloggio, anche in considerazione del loro essere ebrei, anche se osservano solo superficialmente le tradizioni della loro fede. Alla fine anni prima della nascita delle loro bambine, tra cui Ruth, hanno trovato una casa, diventata un rifugio e un oasi di pace e amore per la famiglia, di cui fa pare anche la sorella di Ruth, Ilse.

Il fatto di essere ebrei e di vivere in Germania, di lì a pochi anni sarà un problema enorme con l’ascesa al potere di Adolf Hitler e del nazionalsocialismo, quando anche gli ebrei tedeschi saranno costretti a fuggire, chi ci riuscirà, o ad andare incontro alla morte nei campi di concentramento.

Di tutto questo ancora non si sa nulla nel 1926, quando Ruth comincia a frequentare la casa dei vicini, commercianti di seta e ad imparare, spinta dalla sua curiosità, a creare modelli, realizzare vestiti e molto altro abbinando la seta a colori e fantasie.

In Gli anni della seta di Ulrike Renk in quella casa Ruth incontra Kurt, che diventerà in breve il grande amore della sua giovane vita. Ma tutto sta per cambiare e mentre gli anni passano per gli ebrei diventa sempre più difficile vivere in Germania, tra chi potrebbe fuggire, come la famiglia di Kurt e chi cerca una via di fuga differente, come la famiglia di Ruth.

Gli anni della setadi Ulrike Renk si basa su una vicenda realmente accaduta e racconta la storia di due famiglie ebree e della loro volontà di salvarsi dalla follia dei nazisti, di restare in vita, di resistere, se sarà possibile e soprattutto se sarà Ruth stessa a renderlo possibile.
Un libro che è un racconto famigliare ma anche la storia comune a tanti ebrei che di colpo si trovarono in pericolo, costretti a decidere in fretta se provare a fuggire dalla

Germania dove avevano sempre vissuto o restare, senza sapere cosa accadrà se sceglieranno la prima o la seconda ipotesi, senza conoscere ancora l’orrore dei lager e la crudeltà dei nazisti di Hitler.

Riuscirà la giovane Ruth a salvare la sua famiglia, se stessa e la sua storia d’amore, a ridare speranza ed un futuro alle persone che ama?

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento