Dante di Alessandro Barbero

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 20 Maggio 2024

Dante di Alessandro Barbero è un libro del 2020 edito da Laterza nella collana I Robinson. Ha 361 pagine, disponibile cartaceo oppure ebook.

Dante: la recensione

dante pdf copertina


Quest’anno, nel 2021, ricorrono i 700 anni dalla scomparsa di Dante Alighieri. Per conoscere o riscoprire questo grande della letteratura italiana “Dante” dello storico Alessandro Barbero è un libro che racconta Dante a tutto tondo, grazie ad un prezioso lavoro di documentazione.

Dante Alighieri lo conosciamo tutti-tra l’altro recentemente è uscito un libro in cui si sostiene, basandosi su un celebre dipinto, che fosse più bello di come lo conosciamo, con un naso “normale” e non adunco come sempre viene raffigurato-ma grazie a questo testo se ne scopre la vita a partire dagli antenati fino all’epilogo.
Dante Alighieri nacque a Firenze nel 1265, battezzato con il nome di Durante, nome che egli non userà mai e con cui nessuno lo chiamerà, per morire in esilio a Ravenna nel settembre del 1321. Fu non solo scrittore e poeta, ma anche uomo politico, al tempo dei Guelfi e Ghibellini.

Dante conobbe quella che sarà la sua musa ispiratrice, Beatrice, ma ebbe un matrimonio con un’altra donna e probabilmente senza amore. Lei era Gemma Donati, dalla quale ebbe tre (o forse quattro) figli, ma nel Paradiso de la Divina Commedia Dante immaginò di ritrovare la sua Beatrice, l’unica donna che probabilmente ebbe sempre nel cuore.

Dante di Alessandro Barbero esplora l’infanzia dello scrittore della Divina Commedia, la sua formazione, l’impegno politico a Firenze, le sue battaglie, dall’altra il suo ruolo di scrittore non solo della Divina Commedia ma di molti altri testi. Ad un certo punto della sua vita, Dante venne esiliato da Firenze, dove aveva sostenuto la causa dei Guelfi Bianchi. Era il 1301 e l’Alighieri resterà in esilio per un ventennio, fino alla morte, trovando rifugio in diverse corti italiane, da Verona all’ultima dimora, cioè la città di Ravenna dove è sepolto. Anche sugli anni dell’esilio si sofferma il libro “Dante” di Alessandro Barbero, scoprendo il mondo dell’Alighieri che, pur non potendo tornare a Firenze, conobbe le corti più importanti del suo tempo e i personaggi più significativi di quello scorcio di Medioevo.

Dante di Alessandro Barbero è un libro per tutti coloro che amano questo scrittore di cui, appunto, a settembre ricorreranno i 700 anni dalla scomparsa, ma anche per conoscerlo meglio non solo come politico e scrittore, ma anche come uomo, padre, con un’accurata ricostruzione storica e, dove non è stato possibile, con varie ipotesi per determinati periodi della sua vita. Da non perdere.


Ricevi libri gratis e sconti esclusivi in email
Abbiamo rilevato qualche problema
Complimenti e buona lettura!
Giovanni
Latest posts by Giovanni (see all)

Condividi:

1 commento su “Dante di Alessandro Barbero”

Lascia un commento

Vuoi scaricare libri gratis?

X