Un bambino di nome Giotto di Paolo Guarnieri

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 10 Maggio 2024

Un bambino di nome Giotto di Paolo Guarnieri è un libro edito nel 2020 dall’editore Arka. Ha 32 pagine, disponibile in formato cartaceo. Per bambini a partire dai 7 anni.

Un bambino di nome Giotto: la recensione

un bambino di nome giotto pdf coeprtina


Un bambino di nome Giotto di Paolo Guarnieri racconta ai bambini la storia di un altro bambino, per l’appunto Giotto. Un bambino che accudiva le pecore e che aveva uno straordinario talento per la pittura, che però disegnava sulla sabbia, dove il vento poteva in un attimo spazzare via le sue “creazioni” o sui sassi. Disegnava le sue pecore, quelle che accudiva, in un modo talmente bello e realistico che un uomo, un giorno, ne restò molto colpito.

Quell’uomo era Cimabue, destinato a diventare il maestro di Giotto, che gli insegnerà tutto ciò che sa sulla pittura nella sua bottega di Firenze. “Un bambino di nome Giotto” di Paolo Guarnieri racconta la storia del pittore che ha rivoluzionato il mondo dell’arte sia con il testo sia con le illustrazioni di Bimba Landmann, narrando anche i suoi capolavori che possiamo ammirare ancora oggi.

Dalla straordinaria Cappella degli Scrovegni di Padova, dominata dal cielo stellato e dal “blu Giotto” agli affreschi di Assisi, per fare in modo che anche i più piccoli possano conoscere ed imparare ad amare Giotto e la sua arte. Giotto fu un artista rivoluzionario: fu il primo a disegnare i suoi personaggi con emozioni umane (si pensi agli angeli che piangono ne Il compianto sul Cristo morto) a inventare i “Coretti” , finti marmi come si vede a Padova, a ripensare la prospettiva come non si era mai vista prima di lui, superando anche il suo maestro Cimabue.

Giotto fu tutto questo e molto di più e viene raccontato in questo libro “Un bambino di nome Giotto” di Paolo Guarnieri, anche grazie ad illustrazioni che cercano di far comprendere l’unicità di questo artista ed il suo stile innovativo. Come detto si tratta di un libro pensato per i più piccoli, che leggendo e osservando le immagini conosceranno la storia di questo grande artista e le sue opere principali, avvicinandosi al contempo anche alla storia dell’arte.

Un bel libro anche da regalare ai più piccoli ma volendo, anche da collezionare per i più grandi. Leggere la storia di Giotto e osservarne gli affreschi ripodotti sulle pagine, per saperne di più su questo personaggio e magari un giorno vedere da vicino alcune delle sue opere.

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento