Lady Elizabeth di Alison Weir

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 15 Maggio 2024

Lady Elizabeth di Alison Weir è un libro edito nel 2017 da BEAT. Ha 542 pagine, disponibile cartaceo o ebook.

Lady Elizabeth: la recensione

lady elizabeth pdf copertina


Lady Elizabeth di Alison Weir è un libro in cui si racconta l’infanzia e la giovinezza della regina Elisabetta I, figlia di Anna Bolena e di Enrico VIII. Il libro inizia quando Elisabetta ha solo 3 anni e la sorellastra Maria, figlia della prima moglie del padre, Caterina d’Aragona, la raggiunge nella sua residenza ad Hatfield per portarle la triste notizia della morte della madre.

Anna Bolena infatti è stata decapitata per tradimento e stregoneria e a Maria tocca l’ingrato compito di comunicarlo alla sorellina che, come lei, ora è solo “Lady” e non più principessa. Nel 1936, infatti, l’anno in cui si apre il libro, non solo è morta Caterina D’Aragona, non solo è stata giustiziata Anna Bolena ma il re si è risposato con Jane Seymour, sperando di avere da lei l’agognato erede maschio. Per questo ora gli eredi in linea di successione sono i figli che re Enrico spera di avere da Jane e non più Maria e Elisabetta, che non vengono più considerate principesse.

In Lady Elizabeth di Alison Weir solo un anno dopo, nel 1537, nasce infatti il principe Edoardo, mentre la povera regina Jane muore di parto. Ora Enrico ha l’erede che ha sempre atteso, e molti stravolgimenti attendono Elisabetta nella sua infanzia e nella sua giovinezza. Molto intelligente, impara con facilità le lingue ed è molto colta in ogni campo e nella sua esistenza vedrà il padre risposarsi più volte, avendo lei, di fatto, altre 3 matrigne dopo Jane Seymour.

Elisabetta abbraccerà la fede protestante del padre, mentre Maria resterà cattolica, un fatto che, da grandi e soprattutto quando Maria diventerà regina, sarà motivo di divisione tra le sorelle. Elisabetta avrà l’affetto del padre, che cambierà continuamente idea sulla linea di successione da tenere in conto dopo la sua morte. Di fatto, dopo Edoardo sarà sovrana Maria e infine Elisabetta. Proprio lei, che aveva detto al padre, bambina, di voler diventare re, e alla quale re Enrico aveva risposto che era impossibile. Sarà lei, ultima dei Tudor, a rendere grande la casata e l’Inghilterra, una volta ascesa al trono.

Il libro si sofferma però sulla sua vita prima di indossare la corona, tra cambiamenti, relazioni familiari che mutano, la consapevolezza di cosa è accaduto alla madre, mentre inconsciamente si prepara a diventare regina, una regina sola, senza re, perché Elisabetta decise di governare appunto da sola.

Lady Elizabeth di Alison Weir è un bel libro per chi desidera conoscere la storia della regina Elisabetta I fin da quando era bambina.

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento