Dear Mussolini di William J.Cornwall

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 10 Maggio 2024

Dear Mussolini di William J. Cornwall è un libro del 2022 edito da Neri Pozza. Ha 464 pagine, disponibile cartaceo oppure ebook.

Dear Mussolini: la recensione

dear mussolini pdf copertina


Dear Mussolini di William J. Cornwall vede come protagonisti da un lato il primo ministro inglese Winston Churchill e Benito Mussolini, dall’altro Churchill e George, la persona cui farà riferimento per i suoi rapporti con l’Italia. Per molti anni si è parlato di intese segrete proprio tra il primo ministro e Mussolini, durante la seconda guerra mondiale e soprattutto verso la fine, quando era ormai chiaro che l’Italia e la Germania stavano perdendo il conflitto. Questo libro romanza i fatti e incuriosisce perché da sempre ci si interroga sui veri rapporti intercorsi tra Churchill e Mussolini.

Il libro inizia poco prima che l’Italia entri in guerra, nel 1940, quando Churchill decide di inviare una lettera a Mussolini che inizia proprio con la frase “Dear Mussolini”, da qui il titolo del libro. Il primo ministro scrive che l’Inghilterra combatterà quella guerra, non si tirerà indietro, ma con quella missiva Churchill vorrebbe che tra i due Paesi, pur nemici, si instaurasse una sorta di mutua assistenza.

La missiva viene affidata ad un giovane, George, di madre inglese e padre italiano, che conosce perfettamente la lingua e deve portare la lettera direttamente nelle mani di Mussolini. Churchill si fida di lui e infatti la lettera viene recapitata dal ragazzo a Villa Torlonia, dove vive il Duce. “Dear Mussolini” di William J. Cornwall inizia così, ma Churchill si servirà molte volte del giovane George nel corso del secondo conflitto mondiale, per tutto ciò che riguarda le relazioni tra Inghilterra ed Italia. Ne nasce un rapporto di stima reciproca e per George la possibilità, forse, di trovare l’amore in uno dei suoi viaggi.

Ma la situazione precipita, si arriva all’armistizio, alla sfiducia votata dal Gran Consiglio del fascismo nei confronti del Duce, l’Italia è ancora in guerra con da un lato Badoglio e l’arrivo degli alleati e dall’altra ancora Mussolini che ha fondato la Repubblica Sociale Italiana a Salò. “Dear Mussolini” di William J. Cornwall segue le vicende della guerra che portarono alla rovina di Mussolini, che alla fine chiederà a Churchill di aiutarlo. Per questo George dovrà riportare al primo ministro inglese la lettera portata a Villa Torlonia anni prima, peccato che non si sa dove sia finita.

Un libro che ripercorre la storia della seconda guerra mondiale specialmente in Italia e i rapporti tra Mussolini e Churchill, come detto avvolti da una sorta di mistero, forse. Un bel libro che pur essendo romanzato si riallaccia a quei misteriosi contatti segreti che forse ci furono tra il Duce e il primo ministro inglese.

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento