Chi ha tradito Anne Frank. Indagine su un caso mai risolto di Rosemary Sullivan

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 16 Maggio 2024

Chi ha tradito Anne Frank. Indagine su un caso mai risolto di Rosemary Sullivan è un libro edito da HarperCollins Italia. Ha 480 pagine, cartaceo oppure ebook.

Chi ha tradito Anne Frank: la recensione

chi ha tradito anne frank pdf copertina


Si tratta del libro di cui attualmente si parla di più su Internet e in tv, ovvero il testo che indicherebbe il responsabile che tradì Anne Frank e la sua famiglia.
Chi ha tradito Anne Frank. Indagine su un caso mai risolto di Rosemary Sullivan è un testo che racconta come, grazie ad un team di esperti e soprattutto dell’FBI, si sia giunti a capire chi tradì la famiglia Frank e la condannò ad essere deportata.

Facciamo un passo indietro per capire. Anne Frank, ebrea tedesca emigrata con la famiglia in Olanda, allo scoppio della seconda guerra mondiale con i genitori e la sorella è costretta a lasciare la sua casa e a rifugiarsi in un nascondiglio, sopra la ditta del padre Otto. Oltre a loro si aggiungeranno un’altra famiglia ed un dentista e per circa 2 anni i clandestini riusciranno a non farsi scoprire, mentre Anne scrive il suo famoso Diario. Ma nell’agosto del 1944 il nascondiglio viene scoperto, Anne e tutti gli altri spediti nei campi di concentramento, dove moriranno tutti tranne Otto.

Non si è mai saputo, anche a tanti anni di distanza, chi tradì Anne e la piccola comunità di coloro che vivevano nel nascondiglio, non prima di questo libro che racconta le indagini intraprese, durate anni, e tutto ciò che è stato fatto per scoprire chi tradì Anne.

Chi ha tradito Anne Frank. Indagine su un caso mai risolto di Rosemary Sullivan vede in un notaio ebreo il responsabile del tradimento, anche se dopo l’uscita del libro vi sono stati parecchi dubbi sulla tesi sostenuta nel libro. Parrebbe insomma che il traditore sia finalmente stato trovato, ad oltre 70 anni da quando la famiglia Frank e tutti gli altri vennero portati via dal loro nascondiglio, ma come detto già diverse voci si sono alzate per mettere in dubbio questa rivelazione.

L’autrice ricostruisce la storia dei rifugiati ed i comportamenti anche di chi li catturò, illustrando come si è svolta la ricerca per arrivare ad avere la risposta, a capire chi tradì. La tesi si basa su una lettera anonima che giunse ad Otto Frank dopo la guerra, e che citava appunto il notaio ebreo.

Dopo l’uscita del libro, già in classifica, da più parti si sono levati voci che non credono a questa tesi, per cui si tratta di una lettura da prendere con le pinze, mentre sicuramente si parlerà ancora di questo caso e si capirà se le conclusioni cui giunge il libro siano esatte o meno.

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento

Vuoi leggere e scaricare libri gratis?

X