Ho scelto la vita di Liliana Segre

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 16 Maggio 2024

Ho scelto la vita. La mia ultima testimonianza pubblica sulla Shoah di Liliana Segre è un libro edito nel 2021 dall’editore Solferino, curato da Alessia Rastelli. Ha 96 pagine, disponibile cartaceo o ebook. I proventi dei diritti d’autore verranno interamente devoluti in beneficenza.

Ho scelto la vita: la recensione

ho scelto la vita pdf copertina


Liliana Segre ha raccontato la sua terribile esperienza nel lager moltissime volte. Classe 1930, aveva 13 anni quando venne deportata ad Auschwitz-Birkenau, dove morirono il padre ed i nonni. Liliana, rimasta sola, riuscì a sopravvivere alla fame, al freddo, a tutto ciò che era l’inferno del campo. Sopravvisse e in seguito è stata per tanti anni una testimone della Shoah che ha raccontato la sua esperienza ad un pubblico, specialmente nelle scuole.

Ho scelto la vita. La mia ultima testimonianza pubblica sulla Shoah” raccoglie proprio l’ultimo discorso pubblico della senatrice a vita, che dopo tanti anni in cui si è fatta per l’appunto testimone di ciò che è stato ha deciso, nel 2020 a Rondine (Arezzo), di interrompere i suoi impegni pubblici di testimonianza.

In questo libro Liliana Segre racconta ciò che è stata la Shoah, partendo dalle leggi razziali che furono introdotte in Italia nel 1938, fino alla deportazione nel campo, alla morte dei suoi cari. Racconta la sua esperienza come tante altre volte l’ha fatto in un impegno trentennale, perché ricordare e non dimenticare è essenziale affinché l’Olocausto non venga scordato.

Ho scelto la vita. La mia ultima testimonianza pubblica sulla Shoah di Liliana Segre è un invito a conoscere questa donna che all’epoca in cui venne rinchiusa ad Auschwitz era solo una ragazzina, una ragazzina che per l’appunto scelse la vita nonostante fosse sola e nonostante le brutalità e gli orrori cui aveva assistito, nonostante le difficoltà nel tornare ad una vita “normale”.

Un libro per chi ancora non conosce la storia di Liliana ma anche per chi l’ha sempre seguita, perché il suo messaggio resta immutato: non dimenticare mai.

La prefazione è di Ferruccio de Bortoli che racconta quest’ultimo incontro, l’istituzione del Giorno della memoria, la storia di Liliana. Come detto i proventi dei diritti d’autore saranno devoluti interamente in beneficenza.

Ho scelto la vita. La mia ultima testimonianza pubblica sulla Shoah di Liliana Segre è un libro con ricordi, immagini della senatrice fino ai nostri giorni, per leggere la sua esperienza e ricordare sempre l’orrore della Shoah. Inoltre sono proposti anche approfondimenti per chi desidera saperne di più.

Da leggere e da tenere nella propria biblioteca, proprio perché si tratta dell’ultima testimonianza pubblica di Liliana e per ricordare sempre i tanti che, purtroppo, non hanno avuto voce.

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento

Vuoi leggere e scaricare libri gratis?

X