Elisabetta. Per sempre regina di Antonio Caprarica

Condividi:

Articolo aggiornato giorno 15 Maggio 2024

Elisabetta. Per sempre regina di Antonio Caprarica è un libro edito nel 2021 da Sperling & Kupfer . Ha 549 pagine, disponibile cartaceo oppure ebook.

Elisabetta: la recensione

elisabetta pdf copertina


Elisabetta. Per sempre regina di Antonio Caprarica traccia un quadro a tutto tondo della sovrana che ha da poco festeggiato i 70 anni sul trono, Elisabetta II d’Inghilterra. Si comincia dalla nascita della principessa, allora solo la figlia del secondogenito del re, il duca di York. Il nonno era Giorgio V e la nonna la regina Mary, mentre destinato al trono era lo zio David: il padre Albert, soprannominato Bertie, era in quel 1926 un uomo felice della vita famigliare con la moglie Elizabeth, ben contento di non essere l’erede al trono.

Fin da subito la principessina affascina tutti per la sua bellezza e simpatia, perfino il re Giorgio V, notoriamente molto duro con i figli che invece stravede per la nipotina. Sarà lui a regalarle il primo pony e così a trasmetterle l’amore per i cavalli che Elisabetta ha da sempre.

Alla piccola famigliola si aggiungerà la sorellina Margaret, qualche anno più tardi, in un clima affettuoso che Bertie nell’infanzia non ha mai conosciuto.
“Elisabetta. Per sempre regina”di Antonio Caprarica segue Elisabetta, detta “Lilibet” anche 10 anni dopo, quando lo zio abdica per sposare Wallis Simpson e la corona passa al fratello Bertie. È presente all’incoronazione e diventa erede presuntiva (i genitori potrebbero ancora avere un maschio). Diventa adolescente durante la seconda guerra mondiale mentre a soli 13 anni conosce l’uomo che diventerà suo marito ovvero Filippo di Grecia.

Il libro si sofferma sul rapporto complicato tra i due. Idilliaco all’inizio, Filippo, diventato duca di Edimburgo, dopo il matrimonio è esasperato dal non avere un ruolo e pare abbia avuto diverse scappatelle, probabilmente tutte conosciute dalla regina. Di fatto i due vivono sotto lo stesso tetto, hanno 4 figli (Carlo, Anna, Andrea e Edoardo) ma sono caratterialmente molto diversi. Elisabetta ha un fortissimo senso del dovere, Filippo non sa ritagliarsi un ruolo, si sente ingabbiato specialmente dopo che Elisabetta diviene regina, insomma non si sa bene come sia stato questo matrimonio anche se la regina lo definiva la sua roccia. Certamente si sono sopportati, soprattutto Elisabetta che ha chiuso tutti e due gli occhi sulle amanti del marito, ma forse anche lui con un flirt vero o presunto della sovrana.

In “Elisabetta. Per sempre regina” di Antonio Caprarica si parla anche del rapporto di Elisabetta con la sorella Margaret, molto differente da lei. Quando lei s’innamora di Peter Towsend, divorziato, la regina non acconsente alle nozze, ma leggendo il libro si comprende come forse il lieto fine non ci sia stato non solo per colpa di Elisabetta, infatti la stessa Margaret ammetterà che i suoi sentimenti si erano raffreddati. Sposerà più tardi Tony Armstrong Jones.

Un libro che racconta l’intera vita di Elisabetta, amori e amicizie, conflitti e problemi, per lei che è di fatto diventata un simbolo con i suoi insuperati 70 anni di regno.

Giovanni

Condividi:

Lascia un commento